martedì 17 aprile 2018

Bebuù, il portale tutto italiano dell'handmade dedicato all'infanzia








Un paio di anni fa sono stata contattata dallo staff di Bebuù , un sito che si rivolge al mondo della prima infanzia, che stava creando una piattaforma di vendita specializzata in questo settore e mi proponeva di aprire con loro il mio "negozio" virtuale; feci l'iscrizione ma un pò per inesperienza , un po’ perché in quel periodo avevo un punto vendita vero e proprio più mercatini vari da seguire, non mi occupai di sfruttare al meglio quell'opportunità.




Ma ogni cosa ha il suo tempo, ho cambiato completamente l'organizzazione della mia Bottega, ho preso un pò di confidenza con siti e piattaforme e deciso di dedicarmi alle vendite online; 
nel frattempo anche Bebuu è cresciuto e ha creato una rete di crafter di tutto rispetto che propongono creazioni selezionate....e ci siamo ritrovati.




Da qualche mese anche io ho il mio negozio Bebuu dove propongo i miei prodotti, ma il nostro rapporto non si esaurisce qui: tramite loro ho avuto la possibilità di partecipare all'ultima edizione del Mondo creativo a Bologna e sono stata selezionate per il tutorial natalizio della rivista Casa Creativa, e questo in soli pochi mesi di attività insieme.



Perchè dietro questa piattaforma c'è una squadra di professionisti che si dedica con il cuore a chi collabora con loro.

Oggi è venuta a trovarci Giusi , la fondatrice del sito, che ci racconta un pò di curiosità sul tenero mondo di Bebuù


"Ciao Alessandra. Grazie per aver dedicato la tua attenzione a Bebuù. 
Bebuù è un portale 100%  italiano sul quale è possibile acquistare e vendere creazioni fatte a mano dedicato alla mamma ed al bambino, ma non solo! 
Su Bebuù le Mamme possono informarsi con articoli dedicati al mondo dell’infanzia scritti da esperti in pediatria, ostetricia ed in educazione infantile, mentre le creative possono dedicarsi alla lettura di scritti in web marketing, fiscalità per hobbisti  ecc anch’essi redatti da esperti di settore."




Ci racconti un pò di te? dove vivi, quanti anni hai, cosa ti appassiona



"Ok, ora tocca a me! 
Mi presento, sono Giusy e sono una Commercialista per formazione ma una sognatrice per vocazione. 

Vivo in campagna, lontana (per quanto possibile) da smog ed auto.  Adoro a fine giornata di lavoro rintanarmi nella mia casetta e dedicarmi alla mia famiglia.
Vuoi rendermi felice? Portami a fare un pic-nic in un prato verde o in riva al mare con la mia famiglia ed i miei amici di sempre!




Com'è è nata l'idea di Bebuù ?

"L’idea di Bebuù è nata durante la mia prima gravidanza. Era il 2012 e fui costretta per un periodo a casa per problemi legati alla gravidanza, così iniziai a navigare su internet, così come fa la maggior parte delle mamme in attesa, in cerca di altre donne che avevano  vissuto l’esperienza della maternità, e  con cui scambiare informazioni, condividere timori, avere incoraggiamenti, ma anche consigli pratici sul corredino da preparare e i prodotti che più mi sarebbero serviti. 
Approdai così in un marketplace (oggi non più esistente) dedicato all’handmade e restai folgorata da questo mondo!

Conoscevo l’arte del saper fare con le mani, sin da piccola, da quando osservavo la mia nonna lavorare ai ferri e l’uncinetto. Ricordo benissimo dei lunghi pomeriggi d’inverno, quando le donne di casa si riunivano intorno al caminetto e tra una chiacchiera e l’altra c’era chi cuciva, chi preferiva ricamare e chi usare l’uncinetto.
Navigare in quel portale riportò nella mia mente profumi di ricordi ormai lontani. Ma, nonostante ciò, realizzai che non esisteva un portale dedicato  esclusivamente ai bambini e alla genitorialità, nel quale poter leggere di allattamento ed educazione Montessori e al contempo  poter fare acquisti consapevoli con attenzione all’eco sostenibilità, al rispetto del lavoro e alla qualità dei materiali utilizzati. Ne parlai con mio marito, Project Manager in una società di informatica e da lì si avviò il nostro progetto."



Come hai scelto il nome? 


"Il nome Bebuù è nato in modo quasi naturale. E’  il nomignolo che avevamo dato alla nostra bimba prima di conoscere il sesso e decidere il suo nome. Bebuù (con l’accento sulla U) vien fuori da bebè e Majin Bù (sì, proprio lui, uno dei personaggi di  DragonBall). Un giorno mio marito nel parlare al “pancione” gli vien fuori “Bebuù” e da quel momento in poi e anche per un po’ dopo la nascita, la nostra prima bimba è stata chiamata Bebuù.
Quando dovevamo decidere il  nome da dare al portale non abbiamo avuto dubbi!
Bebuù per noi è il nostro terzo figlio. Lo abbiamo ideato, pensato, idealizzato, visto nascere e crescere giorno per giorno.

PS. Alessandra, ti svelo un segreto: la seconda bimba in gravidanza era Dudù: chissà che un giorno non nasca un secondo portale..."





Chi fa parte della tua squadra? Dove si svolge il vostro lavoro?

"Sì..è esatto! Bebuù è una squadra! Ci sono io, Luigi,  Laura, Giuseppe, Luigi p e Marco, siamo campani e tutti insieme ci occupiamo ogni giorno di Bebuù.
Io e Laura siamo le due interfacce con le creative ed i clienti. Luigi, mio marito è insieme a me la mente di Bebuù. Giuseppe, Luigi P e Marco si occupano della parte tecnica.

Più che un’azienda, siamo una piccola famiglia, in particolare io e Laura nasciamo come amiche e pur avendo caratteri molto diversi, ci capiamo con un solo sguardo. Lei però è un più schiva e molto riservata e non ama mostrarsi al pubblico, ecco perché preferisce seguire il tutto restando per lo più dietro le quinte..o meglio il monitor!
Il nostro lavoro si svolge un po’ ovunque, nel senso che io e Laura siamo quasi sempre connesse (al mondo e tra noi) e ci capita di lavorare un po’ ovunque, tranne poi incontrarci in ufficio per i nostri briefing periodici con il resto del team."


Un pò di numeri ....quante crafter avete coinvolto in questa avventura?

"Non mi piace parlare di numeri (nonostante il mio lavoro)! Con Bebuù mi piace parlare di crescita e ad oggi siamo il portale italiano più importante dedicato all’handmade per Mamma e bambino.."






Progetti per il futuro?

"Così come per un figlio, il nostro obiettivo è farlo crescere forte e sano affinché un giorno possa correre e  farsi conoscere al Mondo. Non ci aspettiamo nulla in cambio, non pretendiamo che diventi il primo della classe però crediamo tanto in lui e gli doneremo  tutti gli strumenti utili affinché possa diventare grande ma con attenzione e rispetto della natura e del lavoro altrui. Ma il nostro sogno è che inizi a parlare tutte le lingue del mondo!"



Quali sono le caratteristiche che vi differenziano da altri siti di vendita di artigianato?

"Credo che il nostro punto di forza sia proprio la squadra. Gli artigiani che vendono su Bebuù sanno che dall’altra parte c’è un team di persone che svolge questo lavoro con vera passione. A molti sarà capitato di ricevere una nostra mail anche all’una di notte. Non ci fermiamo mai e siamo sempre disponibili ad  aiutare chi ci chiede un consiglio. 
E poi siamo Italiani…e già questo dovrebbe dirla lunga sul nostro valore aggiunto, no?! ;)"


Direi proprio di si! 
non posso che consigliare alle colleghe creative di avvicinarsi a Bebuù e al suo fantastico e stimolante mondo e alle mamme e a chi cerca un'idea regalo handmade per i bimbi di andare subito a fare un giro tra i bellissimi negozi: c'è davvero l'imbarazzo della scelta.

Grazie di cuore a Giusy  per essere passata di qui, torna pure quando vuoi!

Nessun commento:

Posta un commento