martedì 15 agosto 2017

ti presento un'amica: Anna Arcamone




Sarà che siamo due isolane, sarà che i suoi cestini ricordano un sacco quelli della tradizione della mia terra, la Sardegna, ma appena ho "incontrato" Anna su Facebook ho voluto subito sapere di più su di lei e le sue produzioni artigianali.

Così ho scoperto che questa simpatica Ischitana ha un'insegnante d'eccezione, la sua mamma, custode dell'antica tradizione che trasforma la rafia grezza in cesti, borse e cappelli, intrecciandola fino a creare un effetto simile ai merletti.
Realizzare questi oggetti preziosi, carichi di storia e tradizioni, significa lavorare tanto per guadagnare poco (il numero di ore di lavoro non può mai essere sufficientemente remunerato ) e così quest'arte antica rischia di perdersi.



Per fortuna ci sono donne come Anna Arcamone, classe 1978, che dall'età di 8 anni inizia ad armeggiare con ferri e uncinetto, fino ad approdare alla conoscenza degli intrecci per dare vita ai suoi magnifici cestini.



La passione di Anna si sta trasformando in un piccolo brand ( il  logo è stato realizzato da Elisa di  Didut)  a luglio ha partecipato con soddisfazione al Recanati Art Festival, e da Settembre partirà ufficialmente la collaborazione con un'altra interessante realtà artistica ischitana, Cose da Weekend.


Nella pagina facebook Anna Arcamone intrecci di cuore ci fa scoprire attraverso foto e racconti la sua splendida isola e la sua arte antica, spalancandoci una finestra sul suo mondo e dando modo a chi la segue di conoscere una realtà fatta di paesaggi meravigliosi e artigianato di qualità.




Sono davvero felice di questa nuova conoscenza e sono certa che dopo aver letto questo post la seguirete anche voi : grazie di cuore  Anna per essere stata ospite in Bottega e in bocca al lupo per la tua attività.