mercoledì 1 aprile 2015

Melagra e il risveglio della primavera...





Mi stavo arricciando le basette davanti allo specchio quando mi sono accorta che da qualche tempo non ero la solita Melagra.
Non mi usciva più fumo dal naso,erano giorni che non emettevo più le mie risate malefiche e non mi raspavo più le unghie sul granito per limarmele.
Neppure mi ricordavo più quando era stata l’ultima volta che avevo spaventato un gruppo di signore che guardandosi allo specchio dei negozi si aspettavano di vedere riflessa la loro immagine e vedevano invece la mia (come se io fossi brutta ,ma le fa spaventare e questo è l’importante).
Stavo iniziando a preoccuparmi sul serio e avevo intenzione di andare dal vecchio stregone Barabattulo per una sana pozione ricostituente a base di Cattiveria Australe e Perfidia Boreale N°7 quando mi sono accorta dallo Spaventario di marzo che era arrivata,e senza che me ne accorgessi,la stagione più temuta dell’anno:LA PRIMAVERA.
Data la mia ricostituita amicizia con Alessandra,la Strega Voltafaccia Buonissima della Bottega,ho avuto un’orrenda premonizione e le ho telefonato.



" Ciao Melagra carissima come stai?”
“Come vuoi che stia?Malissimo,è iniziata la primavera.E ho immaginato che tu stessi già approfittando di quest’orrida stagione per rinnovare la bottega e dare sfogo alla tua mania di colorare tutto di rosa,azzurro e giallo”
“Esatto carissima,devi vedere che allegria qua in bottega:mi sono scrollata di dosso le ragnatele dell’inverno e ho dipinto quadretti,colorato uova,rinnovato caffettiere,appeso cuori,costruito scatole di legno con animaletti e…”
“Intanto le ragnatele non si scrollano,si mangiano- ho ribadito,irritata per questo spreco-e poi cosa vuol dire “colorato uova”?Hai trovato una gallina magica? “
“Ma no Melagra,ci si avvicina alla Pasqua, e qua sulla terra è tradizione regalare uova!Di cioccolato,di zucchero,oppure si appendono a casa per dare allegria!E così ho pensato anche di esporre gallinelle e coniglietti di pezza…perché non passi in Bottega a vederli?”
“Perché non ho voglia di farmi venire la dermatite da gioia,ecco perché.Ora devo riattaccare. Devo portare fuori Paturnio,il cane,e ho intenzione di prenotare una vacanza in miniera,dove almeno l’unico colore che vedrò sarà il nero”
“Mandami una cartolina allora cara!”
“Nemmeno per idea:con la mania di colore che hai tu riusciresti a far sembrare colorato anche un pozzo nero”

Nessun commento:

Posta un commento